In passato definite ‘pane dei poveri’, le castagne sono oggi rinomate per le loro proprietà organolettiche e per la versatilità in cucina. Nell’articolo di oggi ripercorriamo la storia del frutto del castagno ed andiamo a scoprirne caratteristiche ed usi.

Iniziamo con una precisazione di carattere botanico: la castagna è il frutto della pianta del castagno; ciò che confondiamo spesso con il frutto dell’ippocastano è, invece, il suo seme (la cosiddetta ‘castagna matta’). Il castagno è un albero appartenente alla famiglia delle Fagaceae. Si tratta di una specie caducifoglie, molto longeva e dalle dimensioni imponenti. Presenta foglie seghettate ai margini e fiori di colore biancastro.

Leggi tutto: Il pane dei poveri: storie e proprietà delle castagne

IL FICO D’INDIA: DALLE ‘INDIE’ DI CRISTOFORO COLOMBO ALLA SICILIA. Nell’articolo di oggi ripercorriamo la storia del fico d’India ed andiamo a scoprirne caratteristiche e proprietà.

Il fico d’India è una pianta succulenta che appartiene alla famiglia delle Cactacee, comunemente chiamati cactus. Il suo nome è stato coniato probabilmente da Cristoforo Colombo durante il suo viaggio nelle Americhe: trovandosi di fronte a questa pianta e credendosi erroneamente nelle Indie, l’ha appunto denominata fico d’India. Questa specie è originaria del centroamerica ma ad oggi è coltivata anche in tutto l’areale mediterraneo, in particolare nelle regioni del Sud Italia. La Sicilia spicca tra i primi produttori e coltivatori di questa pianta nel Bacino del Mediterraneo. Le prime coltivazioni di fico d’India risalgono agli Aztechi; esso è poi giunto in Europa verso la fine del 1400, in concomitanza con il ritorno di Colombo nel Vecchio Continente.

Leggi tutto: IL FICO D’INDIA

UVA SPINA: L’ARBUSTO SPINOSO DAI FRUTTI SUCCOSI

L’uva spina è un frutto catalogato tra i cosiddetti frutti minori od ‘insoliti’. Nonostante sia poco conosciuta ai più, le sue bacche posseggono numerose qualità utili e benefiche per l’organismo umano.                Scopriamo oggi le caratteristiche di questa pianta.

L’uva spina si presenta come un arbusto perenne; nonostante sia solitamente di dimensioni contenute, può raggiungere anche i 2 metri di altezza. Appartiene alla famiglia delle Grossulriaceae ed in particolare al genere ‘ribes’. Le sue bacche sono annoverate tra i frutti di bosco. I rami sono intricati e presentano spine che scoraggiano gli erbivori che vogliono nutrirsi dei frutti succulenti. I fiori possono essere solitari oppure raggruppati in 2 o 3 a formare un racemo; il colore dei petali varia in base alla cultivar: si va dal giallo al verde, con alcuni esemplari che presentano tonalità e sfumature porpora. Il periodo della fioritura è variabile e dipende dalle condizioni atmosferiche e dal clima, ma solitamente si colloca tra marzo ed aprile; la fruttificazione invece avviene tra luglio e agosto, a seconda della tardività dell’esemplare. L’apparato radicale si sviluppa superficialmente: questa caratteristica la rende ottima per i giardini che non dispongono di terreni troppo profondi per la piantumazione.

 

Leggi tutto: UVA SPINA: L’ARBUSTO SPINOSO DAI FRUTTI SUCCOSI

Orario Sante Messe

Feriali: 7.00; 18.30

Festivo: 8.00; 9.3011.00; 16.00, 18.30

Il lunedì la Chiesa è chiusa

 

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato su iniziative ed eventi della nostra parrocchia.

Diocesi di Fidenza

Vaticano

Frati Cappuccini Emilia-Romagna