Storia, caratteristiche e proprietà di uno degli agrumi più noti.

L’arancio è una pianta appartenente alla famiglia delle Rutacee. La sua origine è antichissima: le prime testimonianze storiche lo fanno risalire addirittura a 4000 anni fa. Questa pianta deriva molto probabilmente dall’incrocio tra il pomelo ed il mandarino. I primi a coltivare questo frutto sono stati i Cinesi. L’arancio può raggiungere anche i 12 metri di altezza; ha foglie allungate e carnose ed i fiori presentano una colorazione candida. I frutti sono tondeggianti e la buccia presenta la tipica colorazione arancione.

Leggi tutto: L'Arancia: storia, caratteristiche e proprietà

Storia e caratteristiche di un simbolo del Natale.

Il pungitopo è una pianta appartenente alla famiglia delle Ruscaceae. È una pianta dal portamento arbustivo sempreverde, presenta spine sulla parte alta delle foglie, che sono ovali, appiattite e rigide. I fiori sono verdastri e sbocciano in primavera, mentre i frutti maturano in inverno: si tratta delle tipiche bacche rosse grandi pressappoco come ciliegie.